maestra scuola infanzia

Quali titoli ci vogliono per insegnare nella scuola dell’infanzia?

Insegnare nella scuola dell’infanzia richiede oltre che una formazione ben determinata, dei titoli. Quali? Ma soprattutto qual è il miglior percorso per ottenere l’abilitazione in poco tempo?

I requisiti sono regolamentati dal D.M ovvero dal Decreto Ministeriale del numero 378/2018. Chiaramente per diventare maestra di una scuola materna o presso un nido d’infanzia vi sono delle differenze a livello formativo, quali?

Insegnare oggi nelle scuole di infanzia: qual è il requisito?

Insegnare oggi nelle scuole di infanzia rispecchia gli stessi identici requisiti che dovrebbe possedere un aspirante maestra/o di un nido di infanzia, ovvero quel luogo in cui si avrà a che fare con bambini di un’età minima pari ad 1 anno fino ad un massimo di tre.

  • Titolo di Laurea ad indirizzo “Scienze dell’educazione e della formazione” e scegliendo l’apposito percorso per diventare “educatore specializzato in nidi d’infanzia“.
  • Laurea Magistrale o conosciuta come quinquennale sempre in riferimento al percorso di “Scienze della Formazione Primaria ma specializzato nella classe di concorso LM 85 bis. Un altro obbligo è quello di aver accumulato un minimo di 60 CFU, ovvero dei crediti formativi della propria università.

Occorre un’ulteriore corso?

Un altro requisito essenziale per insegnare nelle scuole di infanzia è quella di frequentare e conseguire il titolo inerente ad un corso specializzato in educazione per bambini, per una durata complessiva di un anno.

Chiaramente prima di compiere l’iscrizione in quest’ultimo corso, lo step precedente ed obbligatorio sarà quello di frequentare l’università per conseguire una tra le due lauree esposte precedentemente.

Un’altra nota positiva riguarda i CFU. Infatti i frequentatori acquisiranno 60 crediti formativi universitari.

Come inviare domanda alle scuole materne

Una volta acquisiti i titoli e le competenze per insegnare nelle scuole d’infanzia, il passo successivo è quello di spedire la candidatura spontanea con la messa a disposizione o in alternativa partecipare ad uno dei concorsi erogati dalle Regioni italiane.

Il bando che consente di far richiesta ad una delle scuole materne di tutta Italia è denominato “II fascia delle Graduatorie d’Istituto“. Quest’ultimo viene comunicato di anno in anno e la partecipazione vale esclusivamente qualora si abbiano i requisiti descritti in tutto l’articolo.