Progetto: Dalle olive all’olio

Foto di Susanna Caldesi Autore: Susanna Caldesi

Sviluppo

Spazi, tempi e strumenti

Il progetto si è svolto in aula e nel Laboratorio d’Informatica.

Strumenti multimediali: computer, scanner.

Strumenti non multimediali: lavagna, carta, penna, matite colorate e pennarelli, osservazione diretta dell’albero di olivo.

Il lavoro è durato circa due mesi.

Diario di bordo riassuntivo delle attività

  1. Osservazione diretta delle piante dell’olivo presenti nel giardino della scuola (1 ora).
  2. Osservazione diretta delle foglie e dell’oliva, fatta in classe, con un ramoscello staccato dalla pianta. Le osservazioni sono state poi riassunte, con un testo collettivo, e trascritte sul quaderno di scienze. Poi è stato fatto il disegno delle foglie, dell’oliva e dell’albero intero, cercando di mettere in evidenza ciò che era stato osservato (3 ore).
  3. Lettura dell’insegnante sulla raccolta delle olive e sull’estrazione dell’olio. Discussione collettiva animata da interventi ed esperienze personali degli alunni relative all’argomento (2 ore).
  4. Gli alunni sono stati invitati a fare una ricerca a casa su Internet, stampando e portando a scuola il proprio elaborato. In classe sono state lette dagli alunni le proprie ricerche, si sono fatti dei confronti e tratto delle conclusioni (3 ore).
  5. Nel laboratorio d’informatica, i bambini hanno cercato ancora materiale relativo all’argomento(2 ore).
  6. In classe è stato scritto individualmente, sul quaderno di scienze, un testo sulla raccolta delle olive e sull’estrazione dell’olio (2 ore). 
  7. I bambini hanno poi realizzato dei disegni sull’argomento (2 ore).
  8. Ogni alunno ha scannerizzato il proprio disegno e salvato l’immagine su Documenti (2 ore).
  9. Dopo qualche prova su Power Point, gli alunni hanno richiesto una modalità diversa di elaborare il proprio percorso. E’ da qui che è nata l’idea di utilizzare un altro programma, possibilmente non ancora sperimentato. L’insegnante ha proposto “IL MIO LIBRO”.  L’idea è piaciuta molto e così gli alunni hanno incominciato a provare e comprendere il funzionamento del nuovo programma (4 ore).
  10. Il nuovo programma prevedeva l’inserimento di immagini a 200 pixel. Quindi è stato necessario trovare un programma che permettesse di ridimensionare le immagini. Il programma usato è stato Picasa 3. Lo abbiamo scaricato da Internet e abbiamo cercato il modo di ridimensionare le immagini (3 ore).
  11. Oltre ai propri disegni, gli alunni hanno inserito immagini scaricate da Google Immagini (1 ora).